Kecárna Playlisty
Obnov stránku
Desktop verze
Horní menu

Scena e Duetto Abigail + Nabucco - text

playlist

Sacerdote di Belo
Eccelsa donna, che d'Assiria il fato
Reggi, le preci ascolta
De' fidi tuoi! Di Giuda gli empi figli
Perano tutti, e pria colei che suora
A te nomar non oso...
Essa Belo tradě...
[presenta la sentenza ad Abigaille]

Abigaille [con finzione]
Che mi chiedete?... Ma chi s'avanza...
Scena II:
Nabucodonosor con ispida barba e lacere vesti presentasi sulla scena. Le guardie, alla cui testa č il vecchio Abdallo, cedono rispettosamente il passo. Note 3

Abigaille
Qual audace infrange
L'alto divieto mio?... Nelle sue stanze
Si tragga il veglio!..

Nabucco [sempre fuori di sč]
Chi parlare ardisce
Ov'č Nabucco?

Abdallo [con divozione]
Deh! Signore, mi segui...

Nabucco
Ove condur mi vuoi? Lasciami... Questa
Č del consiglio l'aula... Sta... Non vedi?
M'attendon essi... Il fianco
Perché, perché mi reggi? Debile sono, č vero,
Ma guai se alcuno il sa! Vo' che mi creda
Sempre forte ciascun... Lascia...Ben io
Or troverň mio seggio...
[s'avvicina al trono e fa per salirvi] Note 4
Chi č costei?
Oh qual baldanza!

Abigaille [scendendo dal trono]
Uscite, o fidi miei!
[si ritirano tutti]
Scena III:
Nabucodonosor ed Abigaille

Nabucco
Donna, chi sei?

Abigaille
Custode
Del seggio tuo qui venni!..

Nabucco
Tu del mio seggio? Oh frode!
Da me ne avesti cenni?
Da me ne avesti cenni?
Oh frode!

Abigaille
Egro giacevi... Il popolo
Grida all'Ebreo rubello;
Porre il regal suggello
Al voto suo dęi tu
[gli mostra la sentenza]
al voto suo dęi tu,
al voto suo dęi tu!
Morte qui sta pei tristi...

Nabucco
Che parli tu?...

Abigaille
Soscrivi!

Nabucco
Un rio pensier... Note 5

Abigaille
Resisti?
Sorgete Ebrei giulivi!
Levate inni di gloria
/ Al vostro Iddio!... | Nabucco
\ Che sento?

Abigaille
Preso da vil sgomento,
Nabucco non č piů!

Nabucco
Menzogna!! A morte, a morte
Tutto Israel sia tratto!
Porgi!
[pone il suggello, e torna la carta ad Abigaille] Note 6

Abigaille [con gioia]
Oh mia lieta sorte!
Oh mia lieta sorte!
L'ultimo grado č fatto!

Nabucco
Oh!... ma Fenena!...

Abigaille
Perfida
Si diede al falso Dio!...
[per partire]
Oh pera!

Nabucco [fermandola]
Č sangue mio!

Abigaille
[dŕ la carta a due guardie che tosto partono]
Niun puň salvarla!..

Nabucco [coprendosi il viso]
Orror!

Abigaille
D'un'altra figlia...

Nabucco
Prostrati,
O schiava, al tuo signor!...
[cerca nel seno il foglio che attesta la servile nascita d'Abigaille]

Abigaille
Stolto! qui volli attenderti!...
Io schiava? Io schiava?

Nabucco
Apprendi il ver!...

Abigaille [traendo dal seno il foglio e facendolo in pezzi]
Tale ti rendo, o misero,
Il foglio menzogner!.. Note 7

Nabucco
(Oh di qual onta aggravasi
Questo mio crin canuto!
Invan la destra gelida
Corre all'acciar temuto!
Ahi miserando veglio!...
L'ombra tu sei del re,
l'ombra tu sei, l'ombra tu sei,
l'ombra, l'ombra tu sei del re.
Abigaille
(Oh dell'ambita gloria
Giorno, tu sei venuto!
Nabucco
Ahi misero!
Abigaille
Assai piů vale il soglio
Che un genitor, che un genitor perduto;
Nabucco
Ah!
Abigaille
Alfine cadranno i popoli
Di vile schiava, di vile schiava al pič,

Nabucco
Ahi miserando veglio!...
Abigaille
Cadranno al pič,
Nabucco
L'ombra tu sei del re.
Note 8 Abigaille
sě, cadranno al pič,
/ Nabucco
| Ahi miserando veglio!
| L'ombra tu sei del re,
| Ahi miserando veglio!
| L'ombra, ah l'ombra son io,
| son io del re,
| Abigaille
| Alfine cadranno i popoli
| Di vile schiava al pič,
| Alfine cadranno i popoli
\ Di vile schiava al pič,
Nabucco
ahi misero!
Abigaille
al pič,
Nabucco
ahi misero!
Abigaille
al pič,
/ Nabucco
| l'ombra son del re.)
| Abigaille
\ al pič.)

[odesi dentro suono di trombe]

Nabucco
Oh qual suono!

Abigaille
Di morte č suono
Per gli Ebrei che tu dannasti!

Nabucco
Guardie, olŕ!... tradito io sono!...
Guardie!
[si presentano alcune Guardie]

Abigaille
O stolto!.. e ancor contrasti?..
Queste guardie io le serbava
Per te solo, o prigionier!

Nabucco
Prigionier!

Abigaille
Sě!... d'una schiava
Che disprezza il tuo poter!

Nabucco
Prigionier!
Abigaille
Sě!..
Nabucco
Prigionier!
Abigaille
Sě!..

Nabucco
Deh perdona, deh perdona
Ad un padre che delira!
Deh la figlia mi ridona,
Non orbarne il genitor!
Te regina, te signora
Chiami pur la gente assira,
Questo veglio non implora
Che la vita del suo cor!

Abigaille
Esci!.. invan mi chiedi pace,
/ Me non move il tardo pianto;
| Nabucco
| Ah perdona!
| Abigaille
\ Tal non eri, o veglio audace,
Nel serbarmi al disonor, / Tal non eri, o veglio audace,
| Nabucco
| Ah perdona!
| Abigaille
\ Nel serbarmi, nel serbarmi al disonor.

Nabucco
Deh perdona, deh perdona
Ad un padre che delira!
Abigaille
Invano,
Nabucco
Deh la figlia mi ridona,
Non orbarne il genitor!
/ Abigaille
| Me non move il tardo pianto;
| Esci!.. insano.
| Nabucco
| Te regina, te signora
| Chiami pur la gente assira,
\ Questo veglio non implora
Che la vita del suo cor!

Abigaille
Oh vedran se a questa schiava
Mal s'addice il regio manto!
/ Oh vedran s'io deturpava
| Dell'Assiria lo splendor!
| Oh vedranno s'io deturpava
| Dell'Assiria, dell'Assiria lo splendor!
| Nabucco
| Deh perdona, deh perdona
| Ad un padre che delira!
| Ah la figlia mi ridona,
| Non orbarne il genitor,
\ non orbarne il genitor!
Nabucco
Deh perdona!
Abigaille
Invan lo chiedi,
Nabucco
deh perdona!
Abigaille
invan lo chiedi,
/ Abigaille
| invan lo chiedi, invano lo chiedi
| a me, no, invan, invano, ah no.
| Nabucco
| io non imploro che la vita del mio cor!
\ deh perdona! deh perdona! a me!
11. Coro e Profezia
Scena IV:
Le sponde dell'Eufrate. Ebrei incatenati e costretti al lavoro.

Coro [SSATTB]
Va, pensiero, sull'ali dorate,
Va, ti posa sui clivi, sui colli
Ove olezzano tepide e molli
Note 9
L'aure dolci del suolo natal!
Del Giordano le rive saluta,
Di Sïon le torri atterrate...
Oh mia patria sì bella e perduta!
Oh membranza sì cara e fatal!
Arpa d'ôr dei fatidici vati
Perchè muta dal salice pendi?
Le memorie nel petto raccendi,
Ci favella del tempo che fu!
O simìle di Solima ai fati
Traggi un suono di crudo lamento,
O t'ispiri il Signore un concento
Che ne infonda al patire virtù,
che ne infonda al patire virtù,
che ne infonda al patire virtù, al patire virtù!
Scena V:
Zaccaria e detti

Zaccaria
Oh chi piange?.. di femmine imbelli
Chi solleva lamenti all'Eterno?..
Oh sorgete, angosciati fratelli,
Sul mio labbro favella il Signor!

Del futuro nel buio discerno...
Ecco rotta l'indegna, l'indegna catena!...
Piomba giŕ sulla perfida arena
Del leone di Giuda, di Giuda il furor!

Coro [SSATTB]
Oh futuro!

Zaccaria
A posare sui crani, sull'ossa
Qui verranno le jene, i serpenti!
Fra la polve dall'aure commossa
Un silenzio fatal regnerŕ!
Solo il gufo suoi tristi lamenti
Spiegherŕ quando viene la sera...
Niuna pietra ove sorse l'altiera
Babilonia allo stranio dirŕ!

Coro
Oh qual foco nel veglio balena!
Sul suo labbro favella il Signor!
/ sul suo labbro favella,
| favella il Signor... sě, sě, sě.
| Sě, fia rotta l'indegna catena,
| si scuote di Giuda il valor!
| Giŕ si scuote, giŕ si scuote di Giuda il valor,
| giŕ si scuote, giŕ si scuote il valor!
| Zaccaria
| Niuna pietra ove sorse l'altiera
| Babilonia allo stranio dirŕ!
| Niuna pietra ove sorse l'altiera, l'altiera
| Babilonia allo stranio dirŕ!
| Niuna pietra allo stranio dirŕ! ah dirŕ!
\ niuna pietra allo stranio dirŕ! ah dirŕ!

Text přidala Richenza

Video přidala Richenza

Tento web používá k poskytování služeb, personalizaci reklam a analýze návštěvnosti soubory cookie. Používáním tohoto webu s tím souhlasíte. Další informace.