Kecárna Playlisty
Obnov stránku
Desktop verze
Horní menu
playlist

Minchia, la ragazza sbagliata
Ma io minchia la ragazza sbagliata preferivo, minchia
Quella che poi le dico guarda che è la mano ma non era la mano!

Lo so la carità è la regina delle virtù, ma la virtù della regina non è la carità
Vuoi gli orecchini coi brillanti e mille anelli coi diamanti (Cosa?)
Ma io non so nemmeno che persona ho d'avanti
E quindi
C'è il mio cuore in mare, chiama la guarda costiera
Siamo il re e la regina rimasti sopra la scacchiera
Che per quanto si possano amare sulla carta
Sono destinati a mangiarsi l'uno con l'altra
Ti guardo con l'occhio "Dai, lo faccio o non lo faccio?"
Mentre tu mi hai già messo la maionese sul braccio
E mordi, e poi dimmi di che cosa sa
E mordi, poi dimmi che sapore ha
Galleggio come un fiore di loto
Mi sono perso in un bicchiere mezzo vuoto
Me la faccio tutta a nuoto
Immersa negli studi alla statale di Milano
Più che bagaglio culturale, il tuo è un bagaglio a mano
Poco importa, baby facciamola corta
Traffico la pelle viva, perché sei una gatta morta
Ti vedo distratta, hai le orecchie di ovatta
Devi aiutarmi a togliere il nodo a questa cravatta
Lo sai che dal mio tetto si vede Manhattan?
Io ti invito, ma tu vieni come mamma t'ha fatta
La Terra è rotonda ma questa vita è piatta
E ti prego non sputare sul mio cuore di latta

So già perché tu sei qui, le tue intenzioni
So già come sei, le tue parole poco sono poi
Na na na na na…
Tu non mi freghi

Le giovani donne oggi guardano solo la superficie
Non sanno manovrare una lavatrice
Non ti stirano le camicie
Ma io non ci sto e vado a lamentarmi dalla direttrice
"Signora, prendimi per come sono"
Anche se non suono
Anche se non ho il permesso di soggiorno
E allora prendimi, in camera, in cucina o in cantina
Fammi scivolare nel solco la puntina
Sono strano, lo so, sono un Dio pagano
E ancor più strano è il fatto che mi pàgano
In discoteca faccio baccano e sono banale
A casa invece faccio uhm, baccanale-anale
Ti chiama la mia segretaria, ti comunica la data
Al prossimo tu sei l'unica invitata
Io e te distesi nella quarta dimensione
Potrai raccontarmi quanto ti manca alla pensione
E il pomeriggio successivo a ballare la salsa
Come due Wonder Woman in menopausa
Due regine bastonate da una vita agra
Pensavi fosse amore
Invece era viagra!

So già perché tu sei qui, le tue intenzioni
So già come sei, le tue parole poco sono poi
Na na na na na…
Tu non mi freghi
Na na na na na…
Tu non mi freghi
Na n ana na na…

Text přidala Leush

Video přidala Leush

Tento web používá k poskytování služeb, personalizaci reklam a analýze návštěvnosti soubory cookie. Používáním tohoto webu s tím souhlasíte. Další informace.