Playlisty Akce
Reklama
playlist Playlist

Ukaž píseň na Facebook

Torno a casa da solo,
la festa non è mia.
Qualche amico sincero,
ma cosa vuoi che sia?
Io l’amavo davvero
e se lei non è più qui,
maledico il pensiero
che tortura la mente,
vagabondo e guerriero
in questa realtà.
Chiamo e non mi risponde,
so bene che son io.
Faccio mille domande,
chiedo risposte a Dio.
Ma se è vero che il tempo
più forte mi farà,
non c’è più via di scampo,
fermo qui ad aspettare
che la vita, d’incanto, si accorga di me.
E torna a farsi viva
La mia fragilità
E ingoio la saliva
Tra mille assurdità,
correndo contro il tempo
che porta dentro sé
parole senza senso
e inutili perché.
E tocca con le dita
Un’altra verità,
gli abissi della vita,
le sue malignità
e non c’è niente al mondo
che può mandare giù
quando si tocca fondo,
amando chi non vuole più.
E mi sveglio la notte,
credendola con me,
con il cuore che batte
e pieno di perché.
Sono vivo e so bene
Che illudersi non può
Cancellare il presente
Che mi inquina le vene,
maledetto il serpente
che ha morso anche me.
E giro senza meta
Le vie della città,
la mia giungla segreta
si chiama libertà.
Ma dove sei finita,
che cosa posso fare?
Lo sai che la mia vita
necessita di te.
E proverò a dipingere il cielo
Con quel po’ di speranza
Che l’istinto di un uomo
Tiene stretta nel cuore,
la riserva d’amore
prima o poi finirà.
Ma fermati un momento
E guarda intorno a te,
c’è un mondo senza vento
che soffoca perché
i tuoi capelli aspetta
per mettersi a soffiare,
perché col loro amore
ridanno un senso al vento
e a me.
Perché col loro amore
ridanno un senso al vento
e a me.

Text přidal DevilDan

Video přidal DevilDan

Je zde něco špatně?
Reklama
Reklama

Storie d'amore

Reklama
Tento web používá k poskytování služeb, personalizaci reklam a analýze návštěvnosti soubory cookie. Používáním tohoto webu s tím souhlasíte. Další informace.