Bel desio che mi tormenti - text

Bel desio che mi tormenti
con angelli che sembianze nel produrmi
alte speranze tu disperd'i miei contenti,
bel desio che mi tormenti,
che piu chiedi al ciel cortese segua lieto hore beate?

La beltate sempre uccise un cor ch'accese.
Sol chi brama ir'è contese
segua lieto il nume infido
di Cupido mentr'hà cor che non paventi.

La beltà somiglia un fiore che pur hor spunto da l'herbe
che disperde pocco gelo e lieve ardore,
la beltà so miglia un fiore
che pur hor spunto da l'herbe,
che disperde pocco gelo'e lieve ardore:
non vogl'io che soffra il core,
breve gioa e pianto eterno ben discerno,
tutt'il mal che per me tenti.

Text přidal zanzara

Tento web používá k poskytování služeb, personalizaci reklam a analýze návštěvnosti soubory cookie. Používáním tohoto webu s tím souhlasíte. Další informace.